Massimo Nunzi presenta:L’Orchestra Operaia!

Special guests: Michela Lombardi voce

Andrea Tofanelli/Fabio Morgera tromba

con:

TROMBE Mario Caporilli,  Fabio Gelli

TROMBONI Walter Fantozzi, Luca Giustozzi, Luigino Leonardi, Roberto Pecorelli

SAXES Claudio Giusti, Carlo Conti, Ale Tomei, Duilio Ingrosso, Marco Guidolotti

PIANO Gianluca Massetti

BASSO Luca Pirozzi

BATTERIA Pierpaolo Ferroni

Le feste natalizie sono sempre state una grande fonte di ispirazione per i musicisti, a prescindere dallo stile della loro musica. Dal Pop al Rock, dalla musica Classica al Jazz, il tema del Natale suggerisce da sempre ai compositori, melodie di celestiale bellezza che vengono continuamente riproposte nelle forme più sorprendenti ed originali . Nel Jazz, per tradizione, i grandi Maestri hanno tutti dedicato un disco al Natale, da Louis Armstrong a Winton Marsalis, passando per Miles Davis e Bill Evans. Quella che vi presentiamo è una rilettura delle canzoni più popolari del repertorio internazionale legato al Natale, realizzata con una formidabile e scintillante Big Band di sedici elementi, che rimane la formazione più spettacolare e popolare del Jazz. Massimo Nunzi, compositore, arrangiatore ma anche ricercatore, presenterà arrangiamenti, in alcuni casi mai ascoltati prima, di alcune delle canzoni natalizie più popolari. Nunzi in questo viaggio sarà affiancato da tre Toscani DOC, la  cantante Michela Lombardi, che si sta confermando come una delle più importanti cantanti della scena jazz europea, il trombettista fiorentino Fabio Morgera, strumentista e compositore di profilo internazionale ed il  trombettista di Torre del Lago  Andrea Tofanelli, che è considerato uno dei più importanti trombettisti del mondo fra gli specialisti del sopracuto. La verve e il senso dell’umorismo, coniugate con una straordinaria capacità emotiva nell’interpretazione delle “ballad”, rendono l’occasione dell’incontro fra i tre musicisti toscani  e l’Orchestra di Nunzi, un evento eccezionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cancella il moduloInvia